Spagna: “Basta con gli abusi di potere!”
Il disaccordo di una poliziotta spagnola riguardo l’uso del pugno forte contro i manifestanti pacifici.


Dettaglio eventi

  • Data:
  • Categorie:



Ne parliamo con Sonia Vescovacci, membra da 17 anni dell Corpo di Polizia Nazionale spagnola e con 4 anni di servizio nell’esercito. Da un anno collabora con l’associazione “Policias por la Libertad” e con “Police for Freedom”, con lo scopo di sensibilizzare i membri delle forze e corpi di sicurezza a non eseguire ordini immorali ed illegali e li invita a investigare perch√© i governanti stanno utilizzando la Polizia e la Guardia Civile per portare la Spagna ad una dittatura.

Si stanno utilizzando misure sanitarie esagerate con il pretesto di una supposta emergenza sanitaria le quali stanno pregiudicando gravemente la vita di molte persone.

E con il suo lavoro affianco ad altri compagni vuole ricordare ai membri delle Forze e Corpi di Sicurezza che hanno giurato di proteggere e servire i cittadini e a difendere i loro diritti e le libertà,

Non indurre alla Paura!

Né perseguirli per il semplice fatto di voler respirare, abbracciare i propri cari, viaggiare, riunirsi con i propri amici, lavorare, esprimersi liberamente, ecc.

Ora basta con gli abusi!

Restiamo uniti a livello globale nella lotta contro la tirannia!

Intervista a cura di Gianluca Aresta.


Condividi

Lascia un commento